Storia del cane più fortunato del mondo

Leo era un cane molto fortunato, viveva con i miei nonni e bisnonni. Leo è nato e cresciuto in campagna, il mio bisnonno un giorno uscì e quando tornò portava con sé un bellissimo batuffolo biondo.

Leo non aveva bisogno di essere portato a passeggio era completamente indipendente e se doveva uscire lui usciva da solo; quando la nonna doveva portare le galline nella stalla chiamava Leo che veniva e le trovava tutte.

Quando la mia bisnonna andava a messa Leo l’accompagnava e aspettava cinque minuti fuori dalla chiesa, poi tornava a casa e alla fine della messa andavo a riprendere nonna. Leo inoltre sapeva che la domenica a un’ora precisa arrivavano mamma, zia e nonni e lui quindi si sedeva in strada ad aspettarli.

Mio nonno era un professore di matematica e ai suoi alunni diceva che Leo era più intelligente di tanti umani!

Ideato e realizzato da

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.