Ragiona con me: le punizioni

Cesare Beccaria scrisse un libro sulle punizioni perché pensava che fossero una cosa seria.
Se sei un poliziotto e sospetti che qualcuno sia un ladro non puoi certo prenderlo a bastonate senza averne la certezza, perché il giudice potrebbe stabilire che è innocente. Ma anche se fosse il colpevole, la violenza non sarebbe né giusta né utile a rieducare il condannato.

Ragione con me è la rubrica di filosofia voluta da Diego, a partire dalle idee nate grazie alla lettura.

Titolo: Perché? Storie e pensieri di 100 filosofi per ragazzi curiosi
a cura di Umberto Galimberti
Testi di Irene Merlino, Maria Luisa Petruccelli
Editore: edizione speciale per GEDI Gruppo Editoriale S.p.A., su licenza di Dalco’ edizioni S.r.l.
Pagine 215
Anno 2019

Ideato e realizzato da

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
201

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *